Pilates: il segreto dell'equilibrio

Da terapia riabilitativa per i soldati reduci di guerra a metodo di allenamento per tutti, che aiuta a ristabilire la propria stabilità psico-fisica: ecco tutti i benefici del Pilates.

Ideato agli inizi del ‘900, il Pilates è un tipo di ginnastica che aiuta il corpo a sviluppare una maggiore fluidità nei movimenti e a controllare la postura. Il regolare allenamento rafforza i muscoli della colonna vertebrale e conferisce stabilità ed equilibrio al nostro fisico.

PERCHÈ È UTILE

Ideale per chi soffre di continui mal di schiena, questa attività contribuisce a correggere eventuali difetti posturali, rinvigorisce la muscolatura in modo armonioso e ci aiuta ad acquisire maggiore consapevolezza del nostro corpo. Anche la  mente ne trae giovamento: infatti, gli esercizi aiutano a diminuire lo stress.

I SEI PRINCIPI

Il metodo Pilates si basa su sei principi fondamentali che ricorrono nella pratica: affinché l’allenamento dia i suoi frutti, infatti, sono necessari concentrazione e un buon controllo sia dei movimenti che della postura per raggiungere la stabilizzazione del baricentro. Fluidità motoria, precisione e la giusta respirazione, inoltre, restituiranno al corpo il benessere e l’equilibrio di cui ha bisogno.

L’IMPORTANZA DEL BARICENTRO

Posizionato tra la cassa toracica e il bacino, il baricentro rappresenta il fulcro dell’equilibrio dell’organismo. Attraverso la pratica del Pilates possiamo rafforzare questa specifica zona e migliorare la stabilità del corpo. Inoltre, imparando a conoscere il nostro fisico, ridurremo il rischio di compiere movimenti sbagliati che possano danneggiarlo!

ESERCIZI PER TUTTI I GUSTI

Gli allenamenti si basano su esercizi praticati in modo lento e preciso e ripetuti poche volte. Ne esistono di svariati tipi: essi, infatti, possono essere effettuati a corpo libero o con l’ausilio di una specifica attrezzatura, come molle o soft ball. In altri casi, il training è accompagnato dall’utilizzo di macchinari, tra cui il più famoso è lo Universal Reformer.